LOTTERIA DEGLI SCONTRINI

La “lotteria degli scontrini” è parte di un più ampio progetto, denominato “Italia Cashless” che mira a incentivare l’utilizzo della moneta elettronica al fine di far emergere l’economia sommersa. L’iniziativa partirà il 1° gennaio 2021.

Come partecipare

Per partecipare è necessario collegarsi al sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it e generare un “codice lotteria”. Questo codice lotteria dovrà essere esibito all’esercente al momento dell’emissione dello scontrino fiscale.

Non sarà necessario avere le credenziali SPID o Fisconline per il rilascio del codice alfanumerico da comunicare al commerciante: basterà inserire il proprio codice fiscale.

Sarà possibile generare il codice lotteria anche registrandosi (accedendo con SPID, CNS o credenziali Entratel/Fisconline), per controllare il numero di biglietti virtuali associati al singolo scontrino elettronico ricevuto, verificare le eventuali vincite, tenere sotto controllo i termini per reclamare i premi.

Come funziona

Ogni acquisto effettuato dal consumatore genera tanti biglietti virtuali quanti sono gli euro spesi, fino a un massimo di 1.000 biglietti per 1.000 euro.

Sono esclusi gli acquisti effettuati:

  • in ambito di impresa o professionale
  • con rilascio di fattura
  • on line

Sono previste due tipi di estrazioni.

Estrazioni “ordinarie” che premiano solo i consumatori:

  • 7 premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana;
  • 3 premi da 30.000 euro ciascuno ogni mese;
  • 1 premio di 1 milione di euro ogni anno.

Estrazioni “zerocontanti” (acquisti effettuati con mezzi diversi dal contante): lo scontrino estratto premia sia il consumatore, sia l’esercente:

  • 15 premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e 15 premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni settimana;
  • 10 premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e 10 premi da 20.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni mese;
  • 1 premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e 1 premio da 1.000.000 di euro per l’esercente, ogni anno.

I premi verranno erogati esclusivamente con bonifico o assegno circolare ai vincitori preventivamente avvisati tramite raccomandata o PEC.

Vi saranno 90 giorni dalla ricezione dell’avviso per richiederne il pagamento.

Sanzioni

Per gli esercenti che non permetteranno ai clienti di partecipare alla lotteria degli scontrini non sono previste sanzioni. Sarà facoltà del cliente che si è visto rifiutare la partecipazione segnalare questo comportamento all’Agenzia delle Entrate.

Commercianti ed artigiani che rifiuteranno di comunicare il codice lotteria e gli ulteriori dati necessari per le estrazioni potranno essere inseriti nelle liste dei contribuenti a rischio evasione. In sostanza, il tutto si tradurrà nella possibilità di maggiori controlli da parte del Fisco.